“A cena con il panettone”: debutto nazionale al Magorabin di Torino

“A cena con il panettone”: debutto nazionale al Magorabin di Torino

Domenica 13 ottobre al Magorabin di Torino ha debuttato “A cena con il panettone”, prima tappa del nostro Road Tour nazionale, nato con l’intento di sperimentare e celebrare, insieme a chef autorevoli, la versatilità del panettone, interpretato come ingrediente con cui esaltare piatti salati creati ad hoc.
distefano_dolciaria_magorabin_torino

A firmare questo primo menù di otto portate sono stati lo chef-padrone di casa, Marcello Trentini, e la chef ambassador, Bianca Celano, che hanno interpretato in chiave divertente e originale il panettone siciliano Di Stefano.
La bontà del protagonista della serata, unita all’alta qualità delle altre materie prime, ha creato una sinfonia armonica ed equilibrata nei piatti interpretata anche come un tributo al Piemonte e alla Sicilia che, oltre ad aver dato i natali ai due chef, hanno dato sapore, odore e colore al menù.

Entrambi gli chef hanno tratto ispirazione dalle radici delle loro cucine regionali reinterpretando con tecniche e linguaggi contemporanei alcuni piatti e ingredienti della tradizione. Uno su tutti, il parmigiano dei poveri – il pan grattato, “a muddica”, realizzato con il pane raffermo e qui sostituito con il panettone che, specialmente in Sicilia, si ricollega a una certa sacralità e culto del pane di cui non si butta via nulla.

Hanno duettato alternando i loro monologhi fatti di alici nostrane, pere spinelli e olive dell’Etna, mandorle di Noto, guanciale di suino nero dei Nebrodi per Bianca Celano, e di pomodori alloctoni e autoctoni conditi con poche gocce d’aceto, tonno di coniglio e tagliolini per Marcello Trentini.
distefano_dolciaria_magorabin_torino (1)

Il Magorabin con i suoi occhi di bue puntati sui piatti e sui pack dei panettoni e le sue pareti scure simili ai fondali neutri da teatro o da museo, è stato il luogo ideale per questo primo concerto di sapori.

Un viaggio lungo l’Italia e attraverso il mondo perché sia il Piemonte che la Sicilia hanno nel proprio DNA geni provenienti da culture diverse che costituiscono il loro patrimonio culturale e culinario eterogeneo, considerato un valore aggiunto dagli chef.

E questa è solo la prima tappa.

 

ph. Stefano Caffari

 

Il Menù della prima tappa di “A Cena con il Panettone”

 

Amuse Bouche

Insalata acida di pomodori con servito a parte crostino di Panettone e olio extra vergine

di Marcello Trentini

Alici, confettura di pomodoro, gelato all’olio extravergine d’oliva
Croccante di panettone ed olive

di Bianca Celano

Antipasto

“Polentina di Panettone”, tonno di coniglio e mandorle amare

di Marcello Trentini

Fior di broccolo, crema di latte, guanciale, cubi di panettone tradizionale

di Bianca Celano

Primo

Ceviche calda di tagliolini con ostriche e parmigiano di panettone

di Marcello Trentini

Bottoni di brodo liquido, canocchie, finocchietto, polvere di panettone alle acciughe

di Bianca Celano

Secondo

Animelle al Vecchio Samperi, pere spinelli dell’Etna, Panettone mela

di Bianca Celano

Dolce

Tarte au chocolate, composta di pere e gelato al Panettone

di Sara Maranzano

Lascia una risposta